Sezione salto di blocchi

CAMPAGNA SULLA SICUREZZA DEI BIMBI A BORDO DAL 7 MAGGIO

CAMPAGNA SULLA SICUREZZA DEI BIMBI A BORDO DAL 7 MAGGIO

CAMPAGNA SULLA SICUREZZA DEI BIMBI A BORDO DAL 7 MAGGIO

La Polizia Municipale di Rosignano Marittimo da lunedì 7 maggio attua la campagna per l’uso dei sistemi di sicurezza per bambini a bordo di autoveicoli. Si tratta di un’attività di prevenzione per favorire la sicurezza sulle strade, che viene svolta effettuando controlli sui conducenti per l’uso di cinture e in particolare di sistemi di ritenuta per bambini, con l’impiego degli apposti seggiolini, come prevede il codice della strada.

Infatti i dati statistici evidenziano che negli ultimi dieci anni in Europa 4.000 minori sotto i 14 anni sono rimasti coinvolti in incidenti d’auto mortali: questa è la causa del 50% dei decessi infantili (European Transport Safety Council). Nella maggior parte dei casi i bambini non erano assicurati con gli appositi sistemi di ritenuta – i seggiolini omologati - come previsto dalla legge sulla sicurezza stradale. Anche in Italia gli incidenti sono la principale causa di morte nei bambini da 0 a 14 anni: nel 37% dei casi si tratta di incidenti stradali e molti si verificano in strade urbane, dove si pensa che vi siano meno possibilità di collisioni. Nel nostro paese il seggiolino deve essere utilizzato obbligatoriamente per bambini fino ai 150 cm di altezza e per qualsiasi spostamento. Per questo l’obiettivo delle operazioni di controllo svolte dalla Polizia Municipale è il rispetto delle prescrizioni di legge per promuovere comportamenti sicuri  per i conducenti e le persone a bordo, accrescendo i livelli di sicurezza per tutti gli utenti della strada.

La Polizia Municipale raccomanda perciò di usare correttamente i dispositivi di sicurezza, riservandosi di applicare le sanzioni previste dalla legge per le violazioni del codice della strada.

 

Scarica il file Bimbi a bordo

In questa pagina