Sezione salto di blocchi

L’INCANTO DEL PAESE DEI BALOCCHI: A ROSIGNANO MARITTIMO DAL 3 AL 5 AGOSTO

L’INCANTO DEL PAESE DEI BALOCCHI: A ROSIGNANO MARITTIMO DAL 3 AL 5 AGOSTO

L’INCANTO DEL PAESE DEI BALOCCHI: A ROSIGNANO MARITTIMO DAL 3 AL 5 AGOSTO

L’emozione di una storia, la sorpresa di personaggi itineranti che girano per le stradine, il paesaggio dalla terrazza del castello, sospeso tra realtà e fantasia: queste le avventure che accompagnano il viaggio dei visitatori nel borgo di Rosignano Marittimo il weekend dal 3 agosto per l’ottava edizione de “Il Paese dei Balocchi – Festival dell’arte di strada”. Come il celebre burattino delle avventure di Collodi lo spettatore potrà vedere le recenti tendenze del circo contemporaneo, divertirsi, avere spunti di riflessione e poesia, ed essere coinvolto dall’atmosfera unica della rassegna. Organizzato da Mondoamabile Animazione&Spettacolo, in collaborazione con il Comune di Rosignano Marittimo e la Pro Loco Rosignano Marittimo, il festival ha un numero crescente di presenze ogni anno – in media 16mila ogni edizione - anche grazie alla capacità unica di fondersi con il centro storico del borgo, che gli è valso il riconoscimento di “evento storico” da parte del Comune ospite. 
 “E’ la manifestazione che più di ogni altra mostra lo spirito de “La Toscana ovunque bella” perché mette in risalto il nostro borgo medievale – afferma l’assessora al turismo e cultura Licia Montagnani – è dunque l’evento di valorizzazione per eccellenza, grazie anche allo sforzo organizzativo della Pro Loco, che è un vero braccio operativo sul territorio, per la sua conoscenza diretta delle persone di questo luogo”.
La preparazione e la consolidata esperienza del direttore Gianni Amabile garantiscono ogni anno un elevato standard di qualità, sia per i nuovi spettacoli che per artisti abituali. “Quest’anno proponiamo uno straordinario spettacolo in prima nazionale della compagnia Lost in Translation Circus – spiega – si tratta di una formazione di punta del circo-teatro contemporaneo, riconosciuta dal Ministero della cultura inglese per rappresentare il 250° anniversario del Circo nel Regno Unito, che possiamo ospitare grazie alla collaborazione con una rete di festival, infatti farà tappa in varie parti d’Italia”.
Dunque da venerdì 3 agosto è possibile immergersi nel mondo magico e fatato del festival, un’esperienza da vivere in compagnia di artisti che costruiscono ad animare la magica giostra di questa edizione. In particolare in piazza San Nicola va in scena in prima nazionale lo spettacolo più grande, sia per allestimento che per numero di artisti coinvolti: “Hotel Paradiso” della Lost in Translation Circus, compagnia di punta nel circo contemporaneo internazionale, con artisti italiani, inglesi, svedesi, australiani. Lo spettacolo ha un impianto drammaturgico ben definito, inserito in un contesto scenografico curato nei particolari, corredato da musiche e costumi originali. Per gli amanti del fuoco arriva Igniferi, una vera «guerriera del fuoco» che non si limita alla prestazione spettacolare, ma privilegia la dimensione narrativa e l’interpretazione. Ad accrescere il valore dell’esibizione la componente di artigianalità, in quanto l’artista interprete realizza personalmente tutti gli abiti e gli strumenti di scena. Torna inoltre la parata delle fate di Nouvelle Lune e Andrea Farnetani con "Trick-Nic", lo spettacolo “apparecchiato” dove clownerie tradizionale e contemporanea si fondono in uno show di divertimento assicurato. Il clown, in abiti a quadri che ricordano una tovaglia, propone nuovi “tic” per far ridere e intenerire il pubblico, creando un’atmosfera di empatia fra attore e spettatore. Da non perdere anche la performance pluripremiata e che ha fatto il giro del mondo di “Otto il Bassotto”, un clown con “la testa nel pallone” o, meglio, con «la faccia di gomma e il cervello che gli rimbalza», che, con poesia, stupisce e diverte il pubblico.
“Per questa manifestazione nel borgo si è creato un clima di collaborazione tra gli esercizi commerciali e i nostri volontari, oltre che con il Comune, tanto che per noi è l’evento dell’anno” afferma Giovanni Marino, presidente della Pro Loco di Rosignano Marittimo.
“Il Paese dei Balocchi ospita anche quest’anno il mercato dell’artigianato con prodotti ricercati e il laboratorio della compagnia del “Tarlo” una magica isola di divertimento e ingegno dove grandi e piccini possono cimentarsi in giochi di acume e abilità (nella piazzetta alberata a fianco della piazza Carducci). La stessa attenzione viene riservata alla sezione del cibo, con stand che propongono una ricca selezione di street food e birre artigianali. Nell’area feste “L’Oliveta”, inoltre, è possibile gustare piatti tipici a prezzi convenzionati dalle ore 19.
Per l’occasione il borgo chiude alle 16, sei sono i varchi di accesso con le biglietterie. Il mercatino dell’artigianato apre alle 18, inizio spettacoli ore 20. Biglietti: intero 8 euro, ridotto (3-10 anni) 3 euro, con possibilità di abbonamento: per 2 giorni 13 euro e per 3 giorni 18 euro. Possibilità di parcheggio gratuito e bus navetta dalle ore 19 alle 1, con partenze dal piazzale antistante “Il Giardino” (uscita “Rosignano” Variante Aurelia), e in località Giardino 2 e zona artigianale “Le Morelline”.
Tutti i dettagli e le informazioni sul sito:
www.ilpaesedeibalocchifestival.it o la pagina Facebook https://www.facebook.com/ilpaesedeibalocchifestival/

Scarica il file Paese dei Balocchi 2018

In questa pagina