Sezione salto di blocchi

LE INIZIATIVE DEL COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO PER IL "GIORNO DELLA MEMORIA"

LE INIZIATIVE DEL COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO PER IL \"GIORNO DELLA MEMORIA\"

LE INIZIATIVE DEL COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO PER IL "GIORNO DELLA MEMORIA"

Come ogni anno, in occasione del Giorno della Memoria che si celebrerà il 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, il Comune di Rosignano Marittimo ricorda la Shoah attraverso una serie di iniziative aperte a tutta la cittadinanza.

Il ricco programma di eventi, organizzato in collaborazione con numerose associazioni e realtà del territorio, si inaugura oggi (venerdì 24 gennaio alle ore 15,30 presso l’Auditorium di Piazza del mercato) dall’incontro del Sindaco Daniele Donati con i ragazzi che parteciperanno al “Viaggio della Memoria” organizzato da Associazione DEINA e Associazione Un ponte per Anna Frank.

Domenica 26 gennaio alle ore 17,15 presso il Teatro l’Ordigno di Vada si svolgerà lo spettacolo teatrale “Il respiro delle farfalle di Terezinprodotto, in collaborazione con il Teatro Ordigno e con la comunità Ebraica di Livorno, dall’attrice Sharazad Cioffi. Lo spettacolo, a ingresso gratuito, è ispirato ai tristi eventi avvenuti nel campo di concentramento di Theresienstadt, dove furono imprigionati circa 140.000 ebrei, costretti a vivere in condizioni disumane.

Le iniziative proseguono lunedì 27 gennaio con una giornata ricca di appuntamenti. A partire dalle ore 10 il Teatro Solvay ospita la proiezione gratuita del film “Vento di primavera” di Roselyne Bosch (2010), rivolta ai ragazzi delle terze medie e delle scuole superiori e organizzata in collaborazione con Centro Studi Commedia all'Italiana. Il film sul rastrellamento del Velodromo d'Inverno a Parigi, sarà preceduto dai saluti dell’Amministrazione comunale e da una breve introduzione storica. Alle ore 11 nell’Auditorium di Piazza del Mercato, in collaborazione con la Biblioteca Comunale e la Cooperativa sociale Il Cosmo, verrà presentato il libro per bambini di Simone Dini Gandini “La bicicletta di Bartali”. Il libro narra le vicende del ciclista Gino Bartali, che durante la seconda guerra mondiale fornì documenti falsi a oltre ottocento ebrei e per questo motivo nel 2013 è stato proclamato Giusto fra le Nazioni.

Nel pomeriggio, alle ore 17,30 presso la sala polivalente del Centro culturale Le Creste, si terrà la presentazione del libro “La bella resistenza. L’antifascismo raccontato ai ragazzi” di Biagio Goldstein Bolocan. Durante l’incontro, realizzato in collaborazione con la sezione locale dell’ANPI, il prof. Tiziano Arrigoni intervisterà l’autore per illustrare il romanzo che narra le vicende dei ragazzi e delle ragazze di una famiglia antifascista e semita durante gli anni trenta e quaranta del Novecento.

Il ciclo di iniziative si concluderà mercoledì 29 gennaio con la commemorazione di Oberdan Chiesa, organizzata in collaborazione con ANPI, ISTORECO Livorno, Filamonica Solvay e Coro Partigiano, alle ore 11 presso la spiaggia del Lillatro.

Scarica il file PROGRAMMA

In questa pagina